info@davidumbrico.com
venerdì, Giugno 21, 2024
Calciosport

La Costa d’Avorio è campione d’Africa 

Gli Elefanti si aggiudicano in rimonta la finale contro la Nigeria

58views

La Nigeria di Osimhen, Lookman e Chukwueze ha raggiunto la finale contro i padroni di casa della Costa  d’Avorio, ma nulla ha potuto conto una sorprendente Costa d’Avorio che ribalta la partita con Kessié e Haller  dopo il vantaggio iniziale di Troost-Ekong. Vanno così a conquistare la loro terza coppa d’Africa, un percorso  iniziato male ma finito in pura gloria.

La Costa d’Avorio infatti si è qualificata alla fase ad eliminazione diretta  esclusivamente grazie al discorso delle migliori terze, dopo aver esonerato il ct all’ultima giornata della fase  a gironi e non ottenendo il permesso dalla Federazione francese per ingaggiare Hervé Renard, già ct degli Elefanti e vincitore della loro ultima coppa d’Africa nel 2015. Provano quindi l’ex centrocampista Emerse Faé come ct, e quella che doveva essere l’ultima partita contro i campioni in carica del Senegal, gli ottavi di  finale, si trasforma in un vero e proprio trampolino di lancio. Maratona ai tempi supplementari anche ai  quarti contro il Mali e vittoria per 1 a 0 in semifinale con il Congo. La finale è stata una pura rincorsa ma i veri protagonisti di questo cammino non hanno deluso le aspettative. Chi avrebbe potuto fare meglio è  sicuramente Osimhen per la Nigeria, non al massimo della condizione ma con un Lookman che ha tenuto a  galla la propria nazionale fino al termine. 

La coppa d’Africa è una delle competizioni calcistiche più belle e imprevedibili, questa edizione addirittura è  stata classificata come una delle migliori di sempre. Il calcio africano è in continua crescita ed evoluzione,  sempre più calciatori fanno parte dei palcoscenici europei, e spesso l’Italia, per fortuna, è uno di quelli.

Lo  sviluppo mediatico è sicuramente più massiccio, la massima competizione africana è sempre più esposta.  Sono stati stipulati contratti per trasmettere le partite in 180 paesi e sui canali sportivi più importanti al  mondo. Circa 6mila giornalisti da tutto il mondo si sono accreditati per assistere alla competizione dal vivo. 

Questa edizione aveva 17 sponsor commerciali ufficiali, tra cui molte multinazionali. A livello internazionale  ha sempre avuto un seguito minore rispetto ad altre competizioni continentali, come gli Europei o la Coppa  America, e purtroppo è ancora così, ma nel frattempo l’interesse nei suoi confronti negli ultimi anni è molto  cresciuto e quest’anno ha avuto un picco piuttosto evidente anche per gli stessi africani sempre più presenti  negli stadi, e meno male.